News‎ > ‎

Post


Lezione alla Piaggio di Pontedera

pubblicato 25 dic 2017, 03:17 da Michele Lanzetta   [ aggiornato in data 25 dic 2017, 03:18 ]

Venerdì 15 Dicembre 2017, gli studenti del corso di Studi di Fabbricazione a.a. 2017-18 al quarto anno della Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, tenuto dal Prof. Ing. Michele Lanzetta con il Dott. Andrea Rossi, hanno visitato lo stabilimento della Società Piaggio a Pontedera PI grazie alla supervisione del Direttore della Produzione Carlo Coppola, con i pulmini del Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale DICI dell'Università di Pisa, accompagnati dal tecnico Gabriele Moretti.
Al gruppo è stato dato il benvenuto dal Responsabile delle Tecnologie Dott. Ing. Massimo Maffei che ha presentato le intense attività di internazionalizzazione in Vietnam e India di particolare interesse per i futuri ingegneri gestionali, con la proiezione di alcuni filmati su impianti produttivi in funzione.
L'ex allievo di ingegnere meccanico Jonathan Ciampi ha accompagnato il gruppo, assieme a vari colleghi che si sono alternati, nella Fabbrica Motori, con le linee di lavorazione, trattamento termico, assemblaggio e verniciatura e nel nuovo laboratorio metrologico.
La visita si è conclusa con la presentazione dell'ex allievo ingegnere meccanico Maurizio Mancuso sui costi di prodotto e con un vivace scambio di domande.

Esami a scelta_Modifica

pubblicato 17 dic 2017, 13:08 da Andrea Bonaccorsi

Si informano gli studenti che il Consiglio di Corso di laurea, con delibera del 12 dicembre 2017, ha stabilito che l'esame di Ingegneria del software verrà riconosciuto come esame a scelta per complessivi 4 (quattro) cfu a partire da Gennaio 2018. Restano validi i riconoscimenti effettuati per gli esami sostenuti fino alla data odierna.

Prof. Andrea Bonaccorsi
Presidente del Corso di Laurea in Ingegneria gestionale

Selezioni per prossime partenze programma JUNIOR CONSULTING

pubblicato 15 dic 2017, 12:47 da Antonella Martini   [ aggiornato in data ]

Si avvisano gli studenti del II anno LM, interessati a partecipare a Future Leaders, che sono aperte le candidature per le partenze il 17 Febbraio 2018.
Future Leaders è il programma di ELIS, che comprende sia Junior Consulting, sia Open Italy. In entrambi i casi è previsto il mese dedicato alla formazione, al termine del quale sarà possibile svolgere l'esame Management Consulting Skills (6 CFU).
In entrambi i casi gli studenti selezionati saranno inseriti in progetti di consulenza. I progetti Open Italy 2 riguardano le start-up high tech ed i processi di innovazione in grandi imprese e partiranno in Maggio 2018.

Contattare il responsabile scientifico per il CdS, prof. Antonella Martini, se interessati a presentare la candidatura.
Aggiornamenti su CommunityORG2.0 e sul nuovo canale Telegram.

Presentazione di due libri dal corso di Risorse Umane

pubblicato 4 dic 2017, 23:20 da Michele Lanzetta   [ aggiornato in data 13 dic 2017, 03:18 ]



Sabato 16 Dicembre alle ore 10:30 presso l’Aula Magna della Scuola di Ingegneria di Pisa, saranno presentati due testi, curati da Serena Gianfaldoni e Marco Giannini, che raccoglie gli elaborati di 65 studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale che hanno seguito il Corso di Gestione delle Risorse Umane (a.a. 2016-17), in particolare, Esperienze di Cross Cultural Management e Storie di Leadership, risultato di un’esperienza didattica con lo scopo di avvicinare studenti e aziende.

Si conclude così un percorso formativo che è stato accolto con entusiasmo dai ragazzi, mossi dal vivo interesse di proiettarsi nel futuro e di vedersi “al posto di”.
Consapevoli di questa forte esigenza, i docenti hanno riproposto nel 2017 il progetto che l’anno accademico precedente aveva riscosso un notevole apprezzamento da parte degli studenti, guidati ciascuno da un referente diverso, indicato dalle aziende coinvolte.
I ragazzi hanno colto l’occasione con grande trasporto, desiderosi di interpellare persone che ogni giorno si confrontano con le tematiche affrontate nel corso di studio. Per quanto l’adesione al progetto fosse volontaria, quasi tutta la classe frequentante ha chiesto di partecipare al progetto. Questa fase organizzativa e programmatica ha comportato notevoli sforzi, considerando anche i numerosi impegni e viaggi programmati dei referenti aziendali, ma gli studenti hanno cooperato mostrando grande disponibilità.
Fra le aziende che hanno partecipato al progetto, troviamo numerose e differenti realtà. Si va dalle grandi multinazionali alle piccole imprese regionali; da giovani realtà emergenti che si affacciano da poco nel mercato ad aziende consolidate e note; da aziende tradizionali ad aziende innovative; da aziende che hanno maturato grossi volumi di investimento ad aziende dove si mostrano urgenti cambiamenti per competere nel mercato.
Fra di esse: multinazionali (General Electric, Intel, British, Knauf, SKF); aziende del settore petrolifero (Tecnimont, Saras); aziende del settore alimentare (Cellini Caffé, Coop); aziende che si occupano di logistica (Thun); aziende del settore automotive (Pierburg); aziende del settore cartario (cartaria Tronchetti, IcP Pieretti, Paper Converting Machine); aziende del settore nautico (Yachtalia, Navicelli, Cantiere Navale Filippi); acciaierie (Aferpi); aziende orafe (Tedora); aziende del settore dell’abbigliamento (Calzedonia); aziende del settore dei trasporti (Blu Navy, Del Corona & Scardigli); aziende che si occupano di consulenza (Ecol Studio, Itinera); aziende del settore finanziario e assicurativo (Banca di Pisa, Groupama Assicurazioni); aziende che si occupano di fornitura energia (Enel, Onda Energia); grossisti del settore informatico (Computer Gross); aziende orto-vivaistiche (L’Ortofruttifero).

Le aziende coinvolte hanno selezionato i referenti designati ai singoli studenti per riportare la propria esperienza. Molti dei referenti erano Amministratori Delegati o i fondatori dell’azienda, ma non sono mancate altre figure quali Direttore di stabilimento, Product Manager, Project Procurement Manager, Health and Safety Services Business Manager, Human Resources Manager, Functional Safety Manager, Sales Director, Chief Technical Officer, Factory Manager e altre.
Nel corso degli incontri, i ragazzi hanno seguito una scaletta degli argomenti da trattare, elaborata da ciascuno studente in base all’interlocutore, pur mantenendo una struttura di fondo sugli aspetti considerati dai docenti di maggiore rilevanza.
Gli studenti hanno così avuto la preziosa occasione di sentire raccontare alcune esperienze concrete legate ai temi della Leadership e del Cross Cultural Management, frutto di una storia e di un’interpretazione personale, quella dell’interlocutore, filtrata da parte dello studente.
Le esperienze raccolte nel corso delle interviste e le suggestioni evocate sul tema, sono state trasformate dai ragazzi in un testo scritto dove compaiono sinteticamente gli aspetti trattati. 
Il lavoro di reperimento del referente, la cura delle relazioni interpersonali, l’impostazione della struttura dell’intervista, la ricomposizione dei contenuti in una forma narrativa che restituisse il senso di quanto ascoltato, è stato indubbiamente di grande valore formativo per i ragazzi.
Il dover mettere per scritto, in modo organico, le riflessioni condivise, ha portato i giovani a riflettere con maggiori energie ed entusiasmo sul tema designato, conducendo ad un’attività supplementare sia cognitiva che redazionale.
Il testo raccoglie pratiche ed esperienze concrete di manager che si sono confrontati con la complessità del processo di internazionalizzazione e con la tematica della Leadership. I contributi pubblicati rappresentano, per loro natura, prospettive specifiche e parziali sui temi affrontati, ma coinvolgono i ragazzi in un’esperienza dall’indubbio valore educativo, quello cioè di passare dalla teoria all’esperienza, entrambe necessarie per un percorso formativo gestionale.
Il compito dei curatori si è intenzionalmente limitato a favorire questo legame fra mondo aziendale e giovani studenti, concretizzandosi in attività operative e redazionali, senza entrare nel contenuto degli elaborati per lasciare ai ragazzi e ai referenti di raccontare ciascuno la propria “storia”. Tante storie ascoltate, raccolte, ri-elaborate, scritte e poi pubblicate, con vari risultati ottenuti, varie organizzazioni del discorso, differenti proprietà linguistiche, vari contenuti cui si può aderire o meno. 

Sabato 16 Dicembre 2017 saranno presenti in Aula Magna, oltre ai curatori Serena Gianfaldoni e Marco Giannini: il Pro-Rettore alla Ricerca Applicata Prof. Ing. Marco Raugi che porterà i saluti del Rettore Prof. Paolo Mancarella; il Presidente della Scuola di Ingegneria Prof. Ing. Alberto Landi; il Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale DICI Prof. Leonardo Tognotti, il Presidente dei Corsi di Laurea e Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale Prof. Andrea Bonaccorsi, il Vice-Presidente del Corso di Laurea, Prof. Ing. Michele Lanzetta, i Presidenti uscenti Prof. Ing. Gino Dini e Prof. Ing. Franco Failli, la Prof.ssa Antonella Martini del DESTEC,
l’On. Fucsia Nissoli Fitzgerald, membro della III Commissione della Camera dei Deputati (Affari Esteri e Comunitari) e segretario del Comitato per le questioni degli Italiani all'estero e del Sistema Paese e l’On. Niccolò Rinaldi, Head of Unit Parlamento Europeo.

Saranno anche presenti molti dei referenti aziendali che hanno generosamente messo a disposizione degli studenti la propria esperienza. Fra di essi: Luigi Martines, CEO Onda Energia; Maurizio Simoni, Responsabile Prestazioni di Volo presso AgustaWestland; Sonia Bernicchi, Sales Director presso IcP Industria Cartaria Pieretti; Sergio Casella, Presidente della PCMC Paper Converting Machine Company, divisione della multinazionale americana Berry-Wehmiller; Paolo Tazzini, CEO Yachtalia; CEO Cellini Caffé; Claudio Fornari, CEO Ecol Studio; Alano Galliani, Fondatore e CEO Tedora; Alfredo Venturini, Project Procurement Manager  Maire Tecnimont; Ing. Francesco Fantini, Finmeccanica; Laura Lembi, Responsabile Risorse Umane Continental; Don Devine, Functional Safety Manager Intel Corporation; Vincenzo Sblano, Factory Manager dello stabilimento di Massa SKF; Roberto Giorgi, Health and Safety Services Business Manager SGS Italia; Andrea Pelleriti, Manufacturing Maintenance, Fixture & tooling Cell Leader GE; Giacomo Lo Moro, Direttore di Stabilimento Knauf; Cinzia Giachetti, Presidente Fondazione IDI Istituto Dirigenti Italiani; Marilena Branchina, Coordinatore Centro Servizi YachtingLab Navicelli; Luigi Pino, CEO Itinera; Rolando Donati, Responsabile Risorse Umane, Banca di Pisa; Alessandra Giusti, Capo Servizio Clienti/CSDM British Airways Pisa & Genoa Airport; Stefano Pigliapoco, Responsabile dell'area vendite RAGE Service; Francesco Gaini, Sales Director di Computer Gross; Maurizio Pacini, Fondatore Azienda Vivaistica L’Ortofuttifero; Paolo Pampana, Capo area Risorse Umane dell’Autorità Portuale di Livorno.

Interverranno anche, fra gli altri: Federico Calzolari della Scuola Normale; il Prof. Ahmed Habouss dell’Università Napoli L’Orientale; la Prof.ssa Barbara Bonciani del CNR-Ircres di Torino e Ufficio studi dell’ADSP del Mar Tirreno Settentrionale; la Prof. ssa Patrizia Magnante dell’Università Roma Tor Vergata, Presidente Nazionale SOIS; la Prof.ssa Monika Pelz, Director of Studies, Scuola Superiore di Mediazione Linguistica; Valeria Della Mea, Fondazione Teatro Verdi; Stefano Vizioli, Direttore Artistico Teatro Verdi; la Prof.ssa Diana Pardini, Direttrice Master Ciba, Comunicazione, Imprese, Banche, Assicurazioni.




Lezione alla GKN di Firenze

pubblicato 2 dic 2017, 04:30 da Michele Lanzetta   [ aggiornato in data 2 dic 2017, 04:31 ]


 

 Venerdì 1 Dicembre 2017, gli studenti del corso di Studi di Fabbricazione a.a. 2017-18 al quarto anno della Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale, tenuto dal Prof. Ing. Michele Lanzetta con il Dott. Andrea Rossi, hanno visitato lo stabilimento della Società Multinazionale GKN Driveline a Campi Bisenzio Firenze accompagnati dai tecnici Gabriele Moretti e Flavio Antonelli, accolti nella sala Ferri dalla Responsabile delle Risorse Umane Dott.ssa Emanuela Bologna e dal Direttore Produzione e Industrializzazione Ing. Enrico Cannoni per un'introduzione sull'Azienda e sul Sistema di Visione realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale DICI dell'Università di Pisa. Durante la visita alle celle produttive sono stati accompagnati dagli Ingg. Simone Anselmi e Alessandra Bernacchi, laureati all'Università di Pisa rispettivamente in Ingegneria Gestionale e in Ingegneria Nucleare. La visita si è conclusa con un vivace scambio di domande da parte degli studenti, sulle molteplici opportunità di tesi e di sviluppo di carriera all'interno dell'azienda, sull'attenzione alla sicurezza e alla salute del personale, con i propositi per una sempre più salda collaborazione tra le due istituzioni ed è stato offerto un ricco buffet.


Micaela Mariani due volte campionessa nazionale nel lancio del martello

pubblicato 22 nov 2017, 08:14 da Michele Lanzetta   [ aggiornato in data 5 dic 2017, 03:17 ]

Leggi anche il Comunicato dell'Università di Pisa

Micaela Mariani, specialista italiana nel lancio del martello, vincitrice di due titoli italiani assoluti e quattro nazionali universitari, si laureerà in ingegneria gestionale il prossimo 29 novembre, presso l'ateneo di Pisa.
La passione di Micaela per lo sport si manifesta già in tenera età ma è nel 2002 che si avvicina al mondo dell’atletica leggera.
Approdata così al campo scuola, per due anni, prova diverse discipline finché nel 2004 viene indirizzata verso la "gabbia". Nota subito un'attitudine per questa disciplina che la proietta nell'élite nazionale del lancio del martello.
Nel 2005, dopo un anno di attività, centra la convocazione per i Campionati Mondiali Under 18 di Marrakech.
Nel 2006 viene convocata due volte in Nazionale: vince la gara del martello svoltasi  in Tunisia durante l’incontro internazionale juniores e partecipa all'incontro internazionale giovanile tenutosi  a Tolosa.
Nello stesso anno mette in bacheca il suo primo titolo italiano conquistato a Rieti, al debutto nella categoria Juniores, bacheca poi arricchita dal secondo titolo, conquistato nel 2007 a Bressanone.
Vince la gara del lancio del martello nella Coppa del Mediterraneo ovest juniores a Firenze e poi giunge quinta all'Incontro internazionale giovanile di lanci lunghi svoltosi in Spagna a Murcia.
Nel 2011 vince per la prima volta i Campionati universitari a Torino, titolo confermato nel 2013 a Cassino, nel 2014 a Milano presso l'Arena con la misura di 65,38 m e nel 2015 a Fidenza.
Il 2013 regala a Micaela parecchie soddisfazioni: vola in Russia per la 27° Universiade estiva (svoltasi a Kazan) e nella pedana internazionale, nonostante atlete di altissimo livello, manca per pochi centimetri la finale piazzandosi nona;  nel mese di luglio conquista il suo primo titolo italiano assoluto all’Arena di Milano e ad agosto arriva la sua prima convocazione in Nazionale assoluta. Veste così con orgoglio la maglia azzurra a Valence in occasione del Decanation.
Micaela si cimenta, a marzo del 2013, anche nel sollevamento pesi conquistando la medaglia di bronzo ai campionati italiani di pesistica nella categoria 75 Kg, svoltasi a Biella.
All'inizio del 2014 ha l'opportunità di allenarsi in Sud Africa: nella pedana internazionale di Potchefstroom ottiene il suo record personale, così, grazie ai risultati ottenuti, nel mese di marzo vola in Portogallo dove per la seconda volta veste la maglia azzurra in occasione della Coppa Europa di lanci invernale di Leiria.
Nel mese di luglio si tengono i Campionati italiani assoluti a Rovereto dove ottiene il suo nuovo record personale di 66,24 metri, che le permette di vincere il secondo titolo italiano assoluto.
Nel 2014 Micaela viene eletta atleta toscana dell’anno dalla Federazione italiana di atletica leggera e nel 2014 e 2015 viene premiata dal Coni con la medaglia di bronzo al valore atletico.
 
Con la misura di 66,24 m realizzata a Rovereto, è diventata la sesta migliore italiana martellista di sempre.

Digital Transformation con CASI REALI: un'iniziativa GiO e Community ORG2.0

pubblicato 17 nov 2017, 03:38 da Antonella Martini

Il Seminario, tenuto dall'ing. Giovanni Vanini, PhD, Director Pricewaterhouse Coopers, si terrà Sabato 25 Novembre dalle ore 09:30 alle 13:30 in aula F4, Polo Etruria, Scuola di Ingegneria.

Per partecipare è necessario compilare il modulo di iscrizione gratuita che trovate qui.

Attività organizzata con il supporto finanziario dell'Università di Pisa

Tre studenti di Ingegneria gestionale al Workshop del Boston Consulting Group

pubblicato 16 nov 2017, 04:11 da Antonella Martini   [ aggiornato in data 16 nov 2017, 04:18 ]

Dal sito UNIPI:

Si chiamano Chiara Andreotti, Marta Donno e Filippo Giusti, studiano Ingegneria gestionale all’Università di Pisa e a inizio novembre sono stati invitati all’evento “Strategy Workshop for Engineers”, organizzato da The Boston Consulting Group (BCG) a Parigi, nel castello di Prés d’Écoublay. All’iniziativa erano presenti i migliori 50 studenti delle università europee e del Medio Oriente e i ragazzi di Pisa sono stati l’unico caso di tre studenti selezionati da una stessa università.

Marta Donno è una studentessa del I anno della laura magistrale in Ingegneria gestionale, mentre Chiara e Andreotti e Filippo Giusti sono neolaureati in Ingegneria gestionale e, quest'ultimo, partecipante al Graduate Programme, DS Smith. L’attività è stata promossa da Community ORG2.0, il laboratorio gestito da Antonella Martini, docente di Organizzazione d’impresa e di Strategic & Competitive Intelligence.

Gli studenti invitati al workshop BCG hanno lavorato insieme a un “business case” relativo a un’azienda automotive, con necessità di incrementare la capacità produttiva. Il loro compito era analizzare diverse opzioni strategiche tramite cost-benefit analysis e strutturare una strategia verso il nuovo paradigma tecnologico, l’Industria 4.0. «Siamo stati organizzati in team supervisionati da due consulenti BCG ciascuno – raccontano i ragazzi – ci sono stati forniti i dati e le informazioni da analizzare, assegnandoci una deadline entro la quale dover presentare la miglior strategia, articolata in breve e lungo periodo. Ogni team ha, quindi, esposto il proprio lavoro di fronte ad un panel di consulenti BCG i quali, interpretando l’azienda cliente, proponevano domande sfidanti per valutare quanto il team potesse sostenere la propria strategia. È stato molto entusiasmante lavorare in un contesto fortemente internazionale e mettersi alla prova, suddividendo le responsabilità del team e valorizzando le competenze di ognuno per portare a termine il business case in un tempo ridotto».

Il workshop ha rappresentato per i ragazzi una grande occasione per venire a contatto con una delle migliori aziende di consulenza strategica al mondo e per vedere da vicino come lavora per proporre soluzioni ai propri clienti. «Abbiamo realizzato come la chiave di successo sia il teamwork – concludono i ragazzi – saper collaborare in team è ormai un’abilità essenziale per ogni tipo di ingegnere ed il nostro consiglio è quello di sfruttare al massimo ogni occasione durante la carriera universitaria per essere pronti a farlo anche in ambito lavorativo».

Evidenziamo anche che Marta Donno, in Giugno, aveva partecipato al progetto Tirocini I4.0, coordinato dal nostro Corso di Studi.

In 3 al Traction Europe di BCG

pubblicato 12 ott 2017, 07:26 da Antonella Martini   [ aggiornato in data 12 ott 2017, 13:38 ]

CHIARA ANDREOTTI, MARTA DONNO e FILIPPO GIUSTI, studenti della LM in ingegneria gestionale, sono stati selezionati da Boston Consulting Group per il TRACTION EUROPE, THE STRATEGY WORKSHOP for ENGINEERS.

Faranno parte del gruppo di 50 top  students da Atenei Europei e Middle East che andranno a Parigi, dal 4 al 5 Novembre.


Appelli straordinari

pubblicato 10 ott 2017, 16:03 da Michele Lanzetta   [ aggiornato in data 11 ott 2017, 08:27 ]

per studenti fuori corso e categorie protette (lavoratori, maternità ecc.) - Aprile e Novembre

I corsi prevedono almeno un appello straordinario almeno una prova scritta (se prevista), ad Aprile o a Novembre

Per facilitare la pianificazione degli esami è possibile vedere e scaricare il seguente prospetto (Fogli Google)
Le date diventano ufficiali dopo l'assegnazione dell'aula, dove prevista, e pubblicazione su portale esami.unipi.it

1-10 of 29